Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Il pesce con le mani, scoperto in Australia, che cammina sul fondale oceanico
Di recente, al largo delle coste australiane, un gruppo di subacquei ha fatto una scoperta eccezionale: un numeroso banco di esemplari di Thymichthys Politus, una specie di pesci ritenuta ormai prossima all'estinzione.
Il pesce con le mani, scoperto in Australia, che cammina sul fondale oceanico
Di recente, al largo delle coste australiane, un gruppo di subacquei ha fatto una scoperta eccezionale: un numeroso banco di esemplari di Thymichthys Politus, una specie di pesci ritenuta ormai prossima all'estinzione.
Di recente, al largo delle coste australiane, un gruppo di subacquei ha fatto una scoperta eccezionale: un numeroso banco di esemplari di Thymichthys Politus, una specie di pesci ritenuta ormai prossima all'estinzione.


Prima di questa scoperta, di questo pesce dall'aspetto caratteristico erano registrati solamente 40 esemplari, localizzati nelle acque della costa sud-orientale della Tasmania.

by Emma Flukes



La colorazione di questi pesci acquisisce tonalità accese alle estremità delle pinne:

by Antonia Cooper



La principale particolarità di questa specie di pesci, tra le più rare al mondo, sta nelle pinne anteriori: oltre ad avere una forma simile a delle mani con lunghe dita, si sono evolute per "camminare" sul fondale marino, anzichè come appendici di supporto al nuoto.

Copiato!