Homepage Trending Fatti strani
Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Mondo e Culture
Animali e Natura
Fotografia
Arte e Architettura
Persone
Cibo
Storia e passato
Must-see e Must-have
Diventiamo grandi insieme
a voi. Seguici su Facebook.
Diventiamo grandi insieme a voi. Seguici su Facebook
info_icon
Siamo appassionati di belle notizie, ne abbiamo ancora un sacco da postare.
fbox_icon fbox_icon fbox_icon fbox_icon

Anche quest'anno oltre 5 milioni di fiori blu sono sbocciati all'Hitachi Seaside Park, Giappone

Pubblicato il giorno 31/05/2020 alle ore 16:57
In questo periodo dell'anno, di solito, l'Hitachi Seaside Park, in Giappone, è pieno di turisti. Ma la pandemia ha rimescolato le carte in tavola e il parco è chiuso al pubblico fin dal 4 aprile. Dal primo giugno, tuttavia, il parco prevede di riaprire, e il pubblico potrà godere della visione magica e fiabesca di un mare di piccoli fiori blu che si estende fino all'orizzonte.
In autunno, il mare blu diventerà scarlatto, visto che l'area è coperta di piante Kochia, che diventano rosse. Ma i fiori di Nemophila, che generano l'infinita distesa blu che possiamo ammirare in questo periodo dell'anno, sono accompagnati anche dalle giunchiglie nel giardino dei narcisi, dai tulipani nel Tamago Flower Garden e da molti altri.

La particolarità della fioritura primaverile deriva dalla piccolezza e dal colore dei fiori di nemophilia, che sbocciano tra aprile e maggio. I 5,3 milioni di fiori coprono un'area di 8,6 acri. Il fiore ha un diametro di circa 2 centimetri, cinque petali e una forma a campana o a coppa. I colori variano, dal blu al viola al bianco.

Potete visitare il sito del parco per un tour virtuale, o seguirlo su Instagram.

fiori blu all'Hitachi Seaside Parkfiori blu all'Hitachi Seaside Parkfiori blu all'Hitachi Seaside Parkfiori blu all'Hitachi Seaside Parkfiori blu all'Hitachi Seaside Parkfiori blu all'Hitachi Seaside Park

Leggi anche...

I tunnel di glicine del Giappone sembrano uscire da un libro di fiabe
Campi di luce: questo artista tinge i deserti di una sfumatura fiabesca grazie a 50000 led
Haenyo, le impavide sirene della Sud Corea che si stanno estinguendo
Derinkuyu, l'antica città sotterranea che ospitava ben 20.000 persone
I paesaggi urbani cyberpunk ritratti dal cacciatore di neon Steve Roe
I monaci giapponesi che registrano il clima da 700 anni
I tunnel di glicine del Giappone sembrano uscire da un libro di fiabe Campi di luce: questo artista tinge i deserti di una sfumatura fiabesca grazie a 50000 led Haenyo, le impavide sirene della Sud Corea che si stanno estinguendo
Derinkuyu, l'antica città sotterranea che ospitava ben 20.000 persone I paesaggi urbani cyberpunk ritratti dal cacciatore di neon Steve Roe I monaci giapponesi che registrano il clima da 700 anni