Homepage Trending Fatti strani
Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Mondo e Culture
Animali e Natura
Fotografia
Arte e Architettura
Persone
Cibo
Storia e passato
Must-see e Must-have
Diventiamo grandi insieme
a voi. Seguici su Facebook.

I piccoli di gufo dormono a faccia in giù perché la loro testa è troppo pesante

Pubblicato il giorno 09/07/2020 alle ore 11:11
Alcuni di voi sapranno che i gufi adulti sono soliti dormire in piedi.
Per quanto sia buffo, di recente è diventata virale un'altra informazione che rende queste creature ancora più adorabili: da piccoli, infatti, i gufetti non riescono a dormire in verticale, perché la loro testa è troppo pesante. La soluzione "alternativa" messa in pratica dai neonati è dormire sdraiati a faccia in giù (o inclinata lateralmente).
Questa curiosa e tenera pillola di conoscenza è stata riscoperta dal giornalista Mark Rees, che l'ha affidata a Twitter diventando virale.

Qua sotto, grazie ai contributi delle varie communities su social network, potete vedere una raccolta di foto di gufi che dormono a faccia in giù.















Baby owls sleeping

Great Horned Owlet

Leggi anche...

La bellezza dei gatti delle sabbie, che sembrano cuccioli anche da adulti
La bellezza del gatto pescatore, il felide asiatico con le zampe palmate
Se non pensi che i criceti siano teneri, ecco una raccolta per farti ricredere
Le penne di mare, i delicati coralli che somigliano a una piuma d'oca
Il ragazzo che ha lasciato tutto per iniziare a viaggiare con il suo gatto in un camper
Le illustrazioni basate sulla Sezione Aurea di Rafael Araujo celebrano la bellezza matematica della natura
La bellezza dei gatti delle sabbie, che sembrano cuccioli anche da adulti La bellezza del gatto pescatore, il felide asiatico con le zampe palmate Se non pensi che i criceti siano teneri, ecco una raccolta per farti ricredere
Le penne di mare, i delicati coralli che somigliano a una piuma d'oca Il ragazzo che ha lasciato tutto per iniziare a viaggiare con il suo gatto in un camper Le illustrazioni basate sulla Sezione Aurea di Rafael Araujo celebrano la bellezza matematica della natura