Homepage Trending Fatti strani
Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Mondo e Culture
Animali e Natura
Fotografia
Arte e Architettura
Persone
Cibo
Storia e passato
Must-see e Must-have
Diventiamo grandi insieme
a voi. Seguici su Facebook.

Dal seme alla tavoletta: un produttore racconta come si fa il cioccolato

Pubblicato il giorno 09/06/2018 alle ore 19:12
Ogni barretta di cioccolato viene prodotta a partire da semi di cacao e da alcuni altri ingredienti (a seconda del tipo di cioccolato).
Ma come si fa, di preciso, il cioccolato? Come si passa dall'albero alla tavoletta?
Oggi, sempre più persone prendono la produzione di cioccolato come un'arte, "mastri cioccolatai" in contrapposizione alle grandi compagnie industriali.

Dom Ramsey, cioccolataio di Londra, ha raccontato il processo di produzione del cioccolato passo per passo.

Altre info: damsonchocolate.com - Facebook



La vita di ogni tipo di cioccolato inizia sull'albero, con un delicato fiore
Fiore di cacao
I frutti del cacao crescono appesi a rami resistenti
I frutti del cacao crescono appesi a rami resistenti
I frutti del cacao sono di tutti i colori, in base a varietà e a caratteristiche individuali
I frutti del cacao sono di tutti i colori
I colori dei frutti vanno dal rosso al verde
I colori dei frutti del cacao vanno dal rosso al verde
Dentro ogni baccello c'è una polpa che contiene 25-40 semi
Dentro ogni baccello c'è una polpa che contiene 25-40 semi
I semi di cacao sono circondati da una polpa bianca
I semi di cacao sono circondati da una polpa bianca
Ecco l'interno di un seme di cacao
Ecco l'interno di un seme di cacao
Dopo la raccolta, i baccelli sono aperti e i semi sono tolti dalla polpa. Vengono lasciati a fermentare per 5-7 giorni
Dopo la raccolta, i baccelli sono aperti e i semi sono tolti dalla polpa
Dopo la fermentazione, che conferisce l'aroma tipico del cioccolato, i semi sono lasciati al sole per una decina di giorni
Semi di cacao lasciati al sole
I fagioli vengono girati (in alcuni luoghi con i piedi) per essere sicuri che entrambi i lati si essicchino
I fagioli vengono girati (in alcuni luoghi con i piedi)
Quando il produttore riceve i semi, li seleziona uno ad uno
Quando il produttore riceve i semi, li seleziona uno ad uno
Il torrefattore tosta i semi di cacao
Il torrefattore tosta i semi di cacao
I semi vengono spezzettati
I semi vengono spezzettati
E sono pronti per la macinazione
E sono pronti per la macinazione
Una macchina li macina e li mescola, e ottiene una pasta
Una macchina li macina e li mescola, e ottiene una pasta
La pasta rimane nella macchina per tre giorni, assumendo il gusto tipico del cioccolato
La pasta rimane nella macchina per tre giorni, assumendo il gusto tipico del cioccolato
Infine, il cioccolato viene versato sui vassoi
Infine, il cioccolato viene versato sui vassoi
Infine viene temprato a temperature molto precise, per ottenere le tavolette lucide
Infine viene temprato a temperature molto precise, per ottenere le tavolette lucide
Ed ecco la tavoletta di cioccolato pronta per essere mangiata!
Ed ecco la tavoletta di cioccolato pronta per essere mangiata!

Leggi anche...

Zalipie, il villaggio polacco dove tutto è coperto di dipinti di fiori
L'origine storica del termine "Thug Life": l'antica setta indiana che uccideva in nome della dea Kālī
L'esperimento di David Rosenhan, che dimostrò con quanta facilità si è ammessi a un ospedale psichiatrico, e con quanta difficoltà si è dimessi
"Ruby", il cioccolato rosa che promette di diventare la "quarta varietà" di cioccolato
Le torte della pasticcera russa Elena Gnut sono delle vere e proprie opere d'arte
Alimenti diversi divisi in porzioni da 200 calorie, per mostrare quanto siano notevoli le differenze
Zalipie, il villaggio polacco dove tutto è coperto di dipinti di fiori L'origine storica del termine "Thug Life": l'antica setta indiana che uccideva in nome della dea Kālī L'esperimento di David Rosenhan, che dimostrò con quanta facilità si è ammessi a un ospedale psichiatrico, e con quanta difficoltà si è dimessi
"Ruby", il cioccolato rosa che promette di diventare la "quarta varietà" di cioccolato Le torte della pasticcera russa Elena Gnut sono delle vere e proprie opere d'arte Alimenti diversi divisi in porzioni da 200 calorie, per mostrare quanto siano notevoli le differenze