Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Il Bastani è il gelato dell'antica Persia che profuma di rose, zafferano e pistacchi
Una leggenda vuole che, nell'antica Persia, un servitore ubriaco avesse per sbaglio fatto cadere del vino syrah sulla neve. Deliziato dal risultato del proprio incidente, il servitore portò la sua creazione al re: da quel momento, in Persia si iniziò a consumare il sorbetto preparato con la neve di montagna, o con il ghiaccio prelevato dalle antiche ghiacciaie chiamate yakhchal.
Il Bastani è il gelato dell'antica Persia che profuma di rose, zafferano e pistacchi
Una leggenda vuole che, nell'antica Persia, un servitore ubriaco avesse per sbaglio fatto cadere del vino syrah sulla neve. Deliziato dal risultato del proprio incidente, il servitore portò la sua creazione al re: da quel momento, in Persia si iniziò a consumare il sorbetto preparato con la neve di montagna, o con il ghiaccio prelevato dalle antiche ghiacciaie chiamate yakhchal.

Una leggenda vuole che, nell'antica Persia, un servitore ubriaco avesse per sbaglio fatto cadere del vino syrah sulla neve. Deliziato dal risultato del proprio incidente, il servitore portò la sua creazione al re: da quel momento, in Persia si iniziò a consumare il sorbetto preparato con la neve di montagna, o con il ghiaccio prelevato dalle antiche ghiacciaie chiamate yakhchal.

Nel tempo, la ricetta del sorbetto si è evoluta in quella di un profumato gelato che viene consumato ancora oggi, e che prende il nome di bastani, o bastani sonnati (che significa letteralmente "gelato tradizionale"). Il gelato dell'attuale Iran, conosciuto in tutto il mondo, è una vera e propria festa per i sensi: preparato con lo zafferano, assume un intenso colore giallo, e viene profumato con acqua di rosa. La ricetta viene completata con una spolverata di pistacchi.

In molti casi, questo profumato gelato viene servito tra due cialde croccanti, per creare un piacevole contrasto di consistenza. Questo dolce prende il nome di Bastani-e nooni

Gli ingredienti del bastani sono panna (si usano anche fiocchi di panna congelati che vengono incorporati nella base del gelato mentre viene mischiato), zucchero, vaniglia, uova, zafferano, acqua di rose e pistacchio. Di solito, oggi, il bastani viene guarnito anche con petali di rosa essiccati per rendere il risultato una vera e propria carezza per gli occhi.

Bastani-e nooni, gelato persiano con pistacchi e petali di rose Bastani-e nooni, gelato persiano con pistacchi e petali di roseBastani-e nooni, gelato persiano con pistacchi e petali di rose
Copiato!