Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Questo artista ha trasformato un albero danneggiato in una mano che si protende verso il cielo
L'artista Simon O’Rourke ha realizzato una scultura gigantesca che raffigura una mano che emerge da un tronco d'albero. Intitolata Giant Hand of Vyrnwy, l'opera è alta oltre 15 metri: la base della scultura è costituita da un semplice tronco d'albero, ma alzando lo sguardo la corteccia inizia a venir meno, e alla fine si trasforma nella pelle liscia di un braccio che termina con le delicate pieghe che si trovano in una mano.
Questo artista ha trasformato un albero danneggiato in una mano che si protende verso il cielo
L'artista Simon O’Rourke ha realizzato una scultura gigantesca che raffigura una mano che emerge da un tronco d'albero. Intitolata Giant Hand of Vyrnwy, l'opera è alta oltre 15 metri: la base della scultura è costituita da un semplice tronco d'albero, ma alzando lo sguardo la corteccia inizia a venir meno, e alla fine si trasforma nella pelle liscia di un braccio che termina con le delicate pieghe che si trovano in una mano.

L'artista Simon O’Rourke ha realizzato una scultura gigantesca che raffigura una mano che emerge da un tronco d'albero. Intitolata Giant Hand of Vyrnwy, l'opera è alta oltre 15 metri: la base della scultura è costituita da un semplice tronco d'albero, ma alzando lo sguardo la corteccia inizia a venir meno, e alla fine si trasforma nella pelle liscia di un braccio che termina con le delicate pieghe che si trovano in una mano. La scultura dà quasi l'impressione che un gigante stia cercando di emergere dalla terra.

Giant Hand of Vyrnwy è intagliata in quello che era un tempo l'albero più alto del Galles. In realtà, è proprio per questo che O’Rourke ha potuto creare la scultura in prima istanza. L'albero era stato danneggiato da una tempesta, e doveva essere abbattuto. Il Natural Resource Wales ha deciso dunque di commissionare un'opera ad un artista per trasformarlo in qualcosa di nuovo.

"Ero davvero emozionato all'idea di intagliare questo gigante, per creare un memoriale per un punto di interesse così ampiamente conosciuto" ha spiegato O’Rourke. "Ho iniziato ad esplorare l'area e ho scoperto che la zona che ospitava l'albero era conosciuta come Giants of Vyrnwy. Mi ha fatto pensare, e ho optato per una mano gigantesca, simbolizzando i giganti, ma anche l'ultimo tentativo dell'albero di raggiungere il cielo!"

Per realizzare un pezzo così impressionante servivano strumenti adatti, oltre ad una solita etica del lavoro. "Serviva un impalcatura per lavorarci in sicurezza, e il terreno era difficile. Ci sono voluti due giorni ad erigerla" racconta l'artista. "Sono seguiti sei giorni di lavoro intenso con motoseghe e smerigliatrici. Avevo bisogno di aggiungere due pezzi per il pollice e le dita più piccole, visto che l'albero non era abbastanza ampio per creare l'intera mano." Una volta completata l'opera, l'artista ha rivestito la scultura di olio di tung (o olio di legno di Cina), un olio naturale non dannoso per l'ambiente.

"Ho amato lavorare sulla scultura, e mi ha ricordato quanto siamo piccoli in confronto ad alcuni organismi di questo pianeta." dice l'artista. "Alla fine, è stata un'esperienza che mi ha reso più umile". Per vedere tanti altri suoi lavori, vi consigliamo di seguire l'artista sul suo profilo Instagram.

Simon O'Rourke:  Sito web - Facebook - Instagram

Copiato!