Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Questa coppia di fotografi cattura la gioia e il divertimento di interagire con l'architettura
Il duo creativo Daniel Rueda and Anna Devís sanno come creare arte semplicemente interagendo con l'ambiente che li circonda. Questi due ex-architetti incorporano gli elementi di vari edifici in fantasiose composizioni nelle quali un modello (spesso la Devís stessa) funge da elemento che catalizza l'incontro tra umano e architettura, tra ordinario e straordinario, tra ripetizione e rottura.
Questa coppia di fotografi cattura la gioia e il divertimento di interagire con l'architettura
Il duo creativo Daniel Rueda and Anna Devís sanno come creare arte semplicemente interagendo con l'ambiente che li circonda. Questi due ex-architetti incorporano gli elementi di vari edifici in fantasiose composizioni nelle quali un modello (spesso la Devís stessa) funge da elemento che catalizza l'incontro tra umano e architettura, tra ordinario e straordinario, tra ripetizione e rottura.

Il duo creativo Daniel Rueda and Anna Devís sanno come creare arte semplicemente interagendo con l'ambiente che li circonda. Questi due ex-architetti incorporano gli elementi di vari edifici in fantasiose composizioni nelle quali un modello (spesso la Devís stessa) funge da elemento che catalizza l'incontro tra umano e architettura, tra ordinario e straordinario, tra ripetizione e rottura.

"La nostra formazione in quanto architetti ha completamente cambiato il modo in cui vediamo il mondo" racconta Rueda. "Di fatto, sono abbastanza sicuro che non staremmo facendo questo se non avessimo studiato questa disciplina". Il viaggio, anche quando compiuto all'interno di una stessa città, è parte integrante del processo creativo di Rueda e Devís. "Per noi, ogni immagine racconta una storia diversa, e ha bisogno di un luogo diverso per farlo".

Nelle loro opere, un elemento fondamentale è la precisione. Il modello deve posizionarsi in un punto specifico per mantenere l'illusione e diventare una parte integrante dell'opera. "Non c'è nulla lasciato al caso" rivela Rueda. "Decidiamo ogni singolo elemento, e il modo in cui questo influenza la narrativa dell'immagine. Questo ci permette anche di ricercare un certo tipo di umore, un tono che ci aiuta a costruire un portfolio coerente di immagini in cui, benché ogni fotorgrafia racconti una storia differente, lo fa in un modo omogeneo."

Ovviamente, tutto ciò richiede una grande pianificazione, e ogni composizione inizia da uno sketch. Il progetto origina da un processo di brainstorming, e ciò che emerge viene trasposto da Devís in "piccoli disegni" che trasformano le idee in realtà. "In questa fase, di solito realizziamo che abbiamo bisogno di produrre qualcosa, come un pezzo di Tetris con dimensioni umane o un rullo di vernice con i colori dell'arcobaleno, per esempio. Tutti i nostri oggetti di scena sono fatti a mano, e per questo alcune nostre immagini richiedono molto tempo prima di venire alla luce!".

Il duo passa molto tempo alla ricerca di luoghi unici, quasi sempre da abbinare in modo accurato a dei capi di vestiario. Il risultato è un effetto di meraviglia. Sul loro Instagram Reels potete vedere video di 15-30 secondi che raffigurano l'intero processo creativo di alcune foto.

Daniel Rueda e Anna Devíssito web - @drcuerda - @anniset

Copiato!