Homepage Trending Fatti strani
Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Mondo e Culture
Animali e Natura
Fotografia
Arte e Architettura
Persone
Cibo
Storia e passato
Must-see e Must-have
Diventiamo grandi insieme
a voi. Seguici su Facebook.
Diventiamo grandi insieme a voi. Seguici su Facebook
info_icon
Siamo appassionati di belle notizie, ne abbiamo ancora un sacco da postare.
fbox_icon fbox_icon fbox_icon fbox_icon

Petaloudes, l'incantevole "Valle delle Farfalle" di Rodi

Pubblicato il giorno 07/09/2018 alle ore 18:09
Una delle famose attrazioni dell'isola greca di Rodi è la valle Petaloudes, anche conosciuta come "la Valle delle Farfalle".
Situata sul lato ovest dell'isola, la valle delle farfalle è abitata da migliaia di lepidotteri, soprattutto della specie Euplagia quadripunctaria rhodosensis. Ogni anno, alla fine della stagione delle piogge (la fine di maggio), le farfalle ricoprono l'intera valle con il manto delicato delle loro ali, dopo aver passato diversi mesi come bruchi e nutrendosi di foglie.
Quando la stagione secca si avvicina, le farfalle iniziano a migrare, viaggiando in cerca di luoghi più umidi, seguendo il corso d'acqua e il profumo degli alberi della gomma. Sul loro cammino, si poggiano sulle foglie e sui tronchi degli alberi con l'ambra. La valle Petaloudes diventa un paradiso di colori.

La valle della farfalle ospita diverse specie rare o addirittura uniche, anche se l'apertura del luogo ai turisti rischia di diminuirne il numero. I visitatori devono stare attenti a non produrre alcun rumore forte per non spaventarle. Il rischio di sprecare energia è critico per le farfalle. La Euplagia non ha stomaco, e sopravvive solo grazie alla scorta di grasso fatta da bruco.


Petaloudes, la valle delle farfalle

Valle delle farfalle

Valle delle Farfalle, Rodi

Leggi anche...

Il profondo legame tra i cacciatori mongoli di Altai e le loro aquile reali
Dal pesce palla al polpo vivo: ecco i cibi più pericolosi del mondo
La geniale pubblicità che usa illusioni ottiche per promuovere l'adozione degli animali
Lo spettacolo della moschea Nasir al-Molk, baciata dall'arcobaleno ogni mattina
Alcune tenere foto di quando le fattorie usano i paraorecchi per proteggere i vitellini dal freddo
13 simpatici aneddoti sugli animali che vi faranno sorridere
Il profondo legame tra i cacciatori mongoli di Altai e le loro aquile reali Dal pesce palla al polpo vivo: ecco i cibi più pericolosi del mondo La geniale pubblicità che usa illusioni ottiche per promuovere l'adozione degli animali
Lo spettacolo della moschea Nasir al-Molk, baciata dall'arcobaleno ogni mattina Alcune tenere foto di quando le fattorie usano i paraorecchi per proteggere i vitellini dal freddo 13 simpatici aneddoti sugli animali che vi faranno sorridere