Homepage Trending Fatti strani
Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Mondo e Culture
Animali e Natura
Fotografia
Arte e Architettura
Persone
Cibo
Storia e passato
Must-see e Must-have
Diventiamo grandi insieme
a voi. Seguici su Facebook.
Diventiamo grandi insieme a voi. Seguici su Facebook
info_icon
Siamo appassionati di belle notizie, ne abbiamo ancora un sacco da postare.
fbox_icon fbox_icon fbox_icon fbox_icon

Questo giovane artista disegna con la macchina da scrivere

Pubblicato il giorno 18/09/2020 alle ore 12:18
Per molti le macchine da scrivere appartengono al passato. C'è però un giovanissimo artista che ha dimostrato che questo non è per forza vero. Lo studente di architettura 23enne James Cook genera delle sorprendenti opere usando questo strumento assolutamente inusuale. I suoi lavori, che ritraggono persone, edifici e animali domestici, sono accurati ed eleganti e hanno impressionato tutti.

Cook è rimasto affascinato dalle macchine da scrivere 6 anni fa, quando lesse la storia di Paul Smith, un uomo affetto da paralisi cerebrale. Incapace di tenere una matita o un pennello, quest'ultimo aveva scelto di disegnare con una macchina da scrivere, producendo opere d'arte per oltre 60 anni. Ispirato dalla sua storia, James ha acquistato la sua prima macchina da scrivere da una coppia di anziani che stava vendendo il proprio antiquariato. Questi oggetti non sono facili da trovare, anche se moltissime persone ne facevano uso in passato. Alla fine, però, Cook è riuscito a mettere insieme una collezione di ben 30 macchine. "Il mio primo acquisto, la '56 Oliver Courier, sarà sempre la mia preferita. Tra le macchine che possiedo è la più versatile e anche se potrà sembrare strano posso dire che la conosco molto bene. Fa parte della mia collezione da sei anni e più della metà dei miei disegni sono stati realizzati con quella".

James Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivere

Il processo creativo di James è abbastanza lungo, e apprendere questo tipo di tecnica è un po' stato come apprendere un nuovo linguaggio. Ma lui ama passare il tempo a rendere i suoi disegni proporzionalmente corretti, e studiare i piccoli dettagli.
"I miei primi lavori erano un po' grezzi" racconta l'autore. "Fu proprio come imparare un linguaggio (letteralmente) composto di punteggiatura, lettere e numeri. Era il modo in cui li combinavo sulla pagina che rivelava l'immagine finale".
Un singolo lavoro può richiedere dalle 9 alle 30 ore.

L'artista ha sempre sognato di diventare architetto. Preferisce quindi disegnare edifici più che ritratti, ma diremmo che gli riescono davvero bene entrambi! Al momento c'è un'esibizione dei suoi lavori nel Regno Unito. Se siete nei dintorni e vi piacciono i suoi lavori potete pensare di farci un salto. Potete approfondire sul suo sito web, jamescookartwork.com e sul suo Instagram. Non dimenticate di seguirlo!


James Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivereJames Cook disegni con la macchina da scrivere


James Cook: Instagram - jamescookartwork.com


Leggi anche...

L'intrigante storia del castello di Predjama, in Slovenia, costruito al riparo di una grotta
Ecco le rage room, le stanze dove puoi distruggere tutto per sfogare la rabbia
Le splendide fotografie naturaliste del figlio 14enne di Steve Irwin, Robert, che dimostrano che ha ereditato la passione del padre
PLI.E Project: le ballerine con i vestiti di origami fotografate per le strade del mondo
Questo ex architetto ritrae le emozioni dei paesaggi cittadini in magnifici dipinti ad acquerello
15 incredibili esempi di timidezza delle chiome, il fenomeno per cui gli alberi evitano di toccarsi
L'intrigante storia del castello di Predjama, in Slovenia, costruito al riparo di una grotta Ecco le rage room, le stanze dove puoi distruggere tutto per sfogare la rabbia Le splendide fotografie naturaliste del figlio 14enne di Steve Irwin, Robert, che dimostrano che ha ereditato la passione del padre
PLI.E Project: le ballerine con i vestiti di origami fotografate per le strade del mondo Questo ex architetto ritrae le emozioni dei paesaggi cittadini in magnifici dipinti ad acquerello 15 incredibili esempi di timidezza delle chiome, il fenomeno per cui gli alberi evitano di toccarsi