Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Fort Bourtange, il particolarissimo villaggio olandese con le fortificazioni a stella
Bourtange è un villaggio olandese con una popolazione di appena 430 abitanti. Nonostante le dimensioni ridottissime, è molto famoso per il suo interesse storico e il suo valore di "museo a cielo aperto".
Bourtange è un villaggio olandese con una popolazione di appena 430 abitanti. Nonostante le dimensioni ridottissime, è molto famoso per il suo interesse storico e il suo valore di "museo a cielo aperto".
Situato nella provincia di Groningen, vicino al confine tedesco, il nome Bourtange deriva dalla parola olandese tange (cresta di sabbia). Fort Bourtange venne costruito alla fine del XVI secolo, quando Guglielmo I d'Orange voleva conquistare il controllo dell'unica strada tra la Germania e la città di Groningen, ai tempi controllata dalla spagna. La strada seguiva una cresta di sabbia lungo una distesa di acquitrini.

Per l'epoca, Bourtange era una fortificazione decisamente evoluta. Il progetto delle mura a stella offriva un vantaggio strategico non da poco, dal momento che forniva vari punti di controllo da cui difendere il forte. Bourtange poteva dunque resistere a lunghi assedi.
La prima fortezza a stella risale al 1593: ad essa si aggiungevano diversi fossati, anch'essi a forma di stella.
Quasi un secolo dopo il forte resistette all'assedio da parte dell'esercito del principe di Münster, alleato tedesco della Francia nella guerra franco-olandese.

Verso la metà del 1800 il borgo si svuotò ed entro il secolo successivo la cittadina era quasi in rovina. Nel 1964 il governo olandese dichiarò Forte Bourtange Patrimonio Culturale nazionale, restaurando le mura e i fossati.

Benché sia dall'alto che Bourtange offra lo spettacolo più insolito di tutti, il villaggio comprende musei e mostri dove i turisti possono scoprire la sua storia, ma visitare anche le abitazioni medievali originali e il castello centrale.

Fort BourtangeFort BourtangeFort Bourtange







Copiato!