Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
11 abitazioni tipiche di differenti luoghi del mondo
Fin dall'alba dei tempi le persone hanno fabbricato abitazioni che fossero adatti ai loro dintorni. Quando si parla di costruire, bisogna tenere in conto una serie di fattori: quali materiali sono accessibili, quali strumenti e quali caratteristiche si rendono necessarie nel contesto.
Fin dall'alba dei tempi le persone hanno fabbricato abitazioni che fossero adatti ai loro dintorni.
Quando si parla di costruire, bisogna tenere in conto una serie di fattori: quali materiali sono accessibili, quali strumenti e quali caratteristiche si rendono necessarie nel contesto.
Il concetto di casa così è diversissimo nei vari luoghi del mondo. Le architetture tipiche sono incredibilmente variabili. E se per noi una casa è una villetta in campagna o un appartamento di città, per altri è un santuario di neve, una caverna nascosta, o anche una barca su un canale.
Ecco una lista che illustra quanto è vario il concetto di casa in giro per il mondo.


Abitazioni troglodite di Matmata, Tunisia
Abitazioni troglodite di Matmata, Tunisia
Ansgar Walk // Wikimedia // CC-SA 2.0

A Matmata, Tunisia, le abitazioni troglodite, realizzate in arenaria, tengono le persone al caldo per tutto l'anno. Situate intorno a una fossa centrale e connesse da una rete di corridoi, queste abitazioni uniche offrono protezione dal sole Nord-Africano e dai venti del deserto.
Ai fan di Star Wars possono sembrare familiari, perché hanno fatto parte delle ambientazioni dei film.

Rondavel (Lesotho, Sud Africa)
Rondavel (Lesotho, Sud Africa)
Rich Tracy /Jeff.t.mcdonald at en.wikipedia (Photo by Rich Tracy) [Public domain]

In Sud Africa i rondavel, piccole capanne, sono spesso scelte perché hanno l'abilità di essere costruite con i materiali del luogo. Come gli igloo, i rondavel erano usati anche come alloggi temporanei per la caccia. Oggi, queste abitazioni rotonde sono costruite e comprate da persone interessate a risparmiare spazio ed energia.


Casa su palafitte (Cambogia, Sud-est asiatico)

Yurt (Kirghizistan, Asia centrale)
via Wikimedia Commons

Nel Sud-est asiatico, dove spesso ci sono piogge torrenziali, si possono trovare comunità di case su palafitte. Sono costruite su tavole per proteggere gli inquilini e i loro beni dalle inondazioni. Sono anche designate per elevarsi abbastanza in alto da impedire l'accesso a serpenti e insetti vari.


Annuncio Sponsorizzato
Annuncio Sponsorizzato
Yurt (Kirghizistan, Asia centrale)
Yurt (Kirghizistan, Asia centrale)
, Ondřej Žváček [GFDL, CC-BY-SA-3.0 or CC BY 2.5], via Wikimedia Commons

Gli yurt sono tende portatili, composte di pelli di animali. Sono state usate dai nomadi dell'Asia Centrale per secoli. In passato erano nascondigli temporanei, ma oggi i nuovi materiali hanno permesso di renderle abitazioni permanenti.


Case sotterranee di Coober Pedy (Australia)
Case sotterranee di Coober Pedy, Australia
Nachoman-au (A digital photograph taken by myself.) [GFDL, CC-BY-SA-3.0 or CC BY-SA 2.5-2.0-1.0], via Wikimedia Commons

Coober Pedy è una cittadina Sud-Australiana famosa per i suoi dugouts, rifugi speciali costruiti sottoterra. Secondo lo Smithsonian Magazine, queste abitazioni sono delle vere e proprie oasi perché all'esterno le temperature possono arrivare a livelli altissimi. Ma ci sono anche tempeste di sabbia. Sono stati questi due fatti a spingere gli abitanti di Coober Pedy a insediarsi sottoterra.


Igloo (Baffin Island, Canda)
Igloo (Baffin Island, Canda)
Ansgar Walk (photo taken by Ansgar Walk) [GFDL, CC-BY-SA-3.0 or CC BY 2.5], via Wikimedia Commons

Gli igloo sono costruiti con abilità utilizzando neve compressa. Anche se fatti di ghiaccio, tengono gli inquilini al caldo bloccando i venti gelati e custodendo un piccolo fuoco.
Gli igloo sono profondamente connessi alla storia e alla cultura inuit, e oggi si possono trovare in diverse località nevose del Canada e del Nord America.


Annuncio Sponsorizzato
Annuncio Sponsorizzato
Mini-case di Portland (Oregon, USA)
Mini-case di Portland (Oregon, USA)
Tammy (Weekend with Dee) [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons

Negli Stati Uniti sono nate comunità che hanno deciso di dedicarsi ad abitazioni più piccole, modeste ed economiche. Il centro gravitazionale di queste comunità è Portland, nell'Oregon.


Annuncio Sponsorizzato
Annuncio Sponsorizzato
Case vittoriane ed edoardiane (San Francisco, California)
Case vittoriane ed edoardiane (San Francisco, California)
obias Kleinlercher / Wikipedia (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Il paesaggio di San Francisco è particolarissimo non solo per le sue colline, ma anche per le tipiche case di stile Vittoriano ed Edoardiano. Con bovindi e decorazioni ornamentali, queste case colorate risalgono tutte alla fine del XIX secolo o all'inizio del XX secolo.


Annuncio Sponsorizzato
Annuncio Sponsorizzato
Costruzioni di adobe (Nuovo Messico)
Costruzioni di adobe (Nuovo Messico)
Beyond My Ken (Own work) [GFDL or CC BY-SA 4.0-3.0-2.5-2.0-1.0], via Wikimedia Commons

Acoma Pueblo è un sito storico del New Mexico. Il popolo Acoma vive lì da 2000 anni, e cominciò a costruire le tipiche costruzioni di mattoni di adobe nel XVII secolo. Oggi ne esistono ancora circa 300.

Gingerbread cottages, Martha's Vineyard (Massachusetts, USA)
Gingerbread cottages, Martha's Vineyard
Michele Schaffer (DSCF0625) [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons

Chiamate gingerbread ("pan di zenzero"), queste case di Martha’s Vineyard sembrano uscire direttamente dal bosco di Hansel e Gretel. A quanto pare iniziarono a sorger nel tardo XIX secolo.

Abitazioni sui canali, Londra (UK)
Abitazioni sui canali, Londra
Oast House Archive [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons

Non sono pochi i londinesi che hanno scelto di vivere letteralmente nel canale della città, chiamato Regent’s Canal. Attraversando la città per oltre dieci kilometri, ospita una comunità di barchette che sono a tutti gli effetti delle case. Si tratta anche di una soluzione adottata da chi non può permettersi i costosi prezzi degli appartamenti di Londra.
L'unico problema è che una legge impone che queste case sull'acqua si spostino ogni 14 giorni. Bisogna dunque non abituarsi troppo bene a stare in un solo quartiere.
Copiato!