Homepage Trending Fatti strani
Non perderti neanche un post: seguici su Facebook
Mondo e Culture
Animali e Natura
Fotografia
Arte e Architettura
Persone
Cibo
Eros
Must-see e Must-have
Diventiamo grandi insieme
a voi. Seguici su Facebook.

Username

Password

Ricordami

Diventiamo grandi insieme a voi. Seguici su Facebook
info_icon
Siamo appassionati di belle notizie, ne abbiamo ancora un sacco da postare.
fbox_icon fbox_icon fbox_icon fbox_icon
Condividi il tuo odio.
Solo su WeHate
Tutta Colpa delle Parole

Ecco le torri del vento, gli antichi condizionatori d'aria naturali della Persia

Pubblicato il giorno 07/09/2017 alle ore 19:50
Quando l'elettricità non esisteva ancora, c'erano vaste aree del mondo dove vivere senza un ventilatore era davvero difficile.
Una di queste aree era l'antica Persia, che abbracciava il territorio occupato oggi dall'Iran.
Con i mesi estivi pieni di caldo torrido, i persiani riuscono ad elaborare un tipo di struttura in grado di raffreddare gli ambienti in modo naturale e passivo (ovvero senza energia elettrica), ma anche straordinariamente efficiente.
Stiamo parlando delle torri del vento. Degli esempi ben visibili ancora oggi si trovano a Yazd, dove la morsa della siccità è dolorosa e le temperature arrivano a 50°C.
Le torri riescono a catturare le correnti d'aria e ad incanalarle negli edifici.
Grazie all'aria fresca in entrata, l'aria calda viene spinta fuori dagli edifici dalla pressione: l'efficacia è sorprendente.
Yazd e le torri del vento sono state dichiarate patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, dal momento che affrontano il clima del deserto senza utilizzare energia.

Questo sistema è guardato oggi con interesse da alcuni architetti, non soltanto per il suo essere totalmente ecologico, ma anche per la sua efficacia.

torri del ventotorri del ventotorri del ventotorri del vento

Leggi anche...

37 ragioni per cui dovreste visitare l'Islanda proprio adesso
Avresti mai detto che l'autunno potesse cambiare così tanto un luogo? Spettacolare!
Tralicci umani per salvare la bellezza del paesaggio islandese
L'anima malinconica di Chicago nelle splendide foto di Mike Meyers
Un artista giapponese crea incredibili sculture con le pietre, che sfidano le leggi della fisica
Mo Ganji, il tatuatore che disegna con una sola linea
37 ragioni per cui dovreste visitare l'Islanda proprio adesso Avresti mai detto che l'autunno potesse cambiare così tanto un luogo? Spettacolare! Tralicci umani per salvare la bellezza del paesaggio islandese
L'anima malinconica di Chicago nelle splendide foto di Mike Meyers Un artista giapponese crea incredibili sculture con le pietre, che sfidano le leggi della fisica Mo Ganji, il tatuatore che disegna con una sola linea